Lingue

Corradino di Svevia ascolta la sua condanna a morte

Galleria d'Arte Moderna

Autore: Egisto Sarri
Tipologia: dipinto
Sala: sala 15

Descrizione

L'opera venne commissionata da Vittorio Emanuele II dopo la visita alla Reale Accademia di Belle Arti di Firenze del 13 aprile 1863 e donata da Vittorio Emanuele III nel luglio 1903. In quest'occasione ricevettero commissionii dal re anche 'altri giovani allievi', ma nessuno terminò l'esecuzione dei dipinti entro la data di consegna della fine del 1864. Il dipinto affidato al Sarri rimase per quattro anni nel suo studio, inoltre venne consegnato incompiuto. Rappresenta il giovane Corradino di Svevia che, seduto, ascolta la sua condanna a morte; il soggetto era stato tratto da dal terzo volume de 'Storia delle Repubbliche italiane' di Jean-Charles-Léonard Simonde de Sismondi, pubblicato nel 1932 a Parigi. La composizione del gruppo di figure sulla destra ricorda 'La cacciata del Duca d'Atene' dipinta da Stefano Ussi nel 1860

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Altre opere in sala 15

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.