Lingue

Busto di donna

Galleria d'Arte Moderna

Autore: Domenico Trentacoste
Tipologia: scultura
Sala: sala 28

Descrizione

Si tratta del gesso originale del busto di "Pia de' Tolomei", esposto da Trentacoste alla Triennale di Torino del 1896, ed acquistato da un collezionista privato . Già precedentemente Trentacoste aveva affrontato questo tema: aveva infatti esposto un busto dello stesso soggetto al Salon di Parigi del 1887 , che era stato acquistato dal pittore inglese Edwin Long; nello stesso 1887 un busto di "Pia" è presentato a Palermo ; nel 1890 alla Permanente di Milano ; nel 1892 alla Royal Academy di Londra ; nel 1894 a Vienna, dove ottenne la medaglia d'oro. Si tratta probabilmente in tutti questi casi delle stesse opere, presentate alle varie esposizioni, anche se non si può concludere che, oltre alle due versioni del 1887 e del 1896, l'artista abbia eseguito delle repliche. La "Pia de' Tolomei" ottenne alla Triennale di Torino un grande successo di pubblio, sia per il soggetto, uno dei più cari e divulgati sin dal romanticismo storico, che per "il melanconico e suggestivo incanto per quel volto emaciato e triste di donna" , che rispondeva alle richieste di approfondimento dell'espressione psicologica nella sua complessità e di accentuazione sentimentale tanto diffuse in quegli anni . Il gesso della "Pia de' Tolomei" fu donato alla GAM da Fernanda Ojetti, erede fiduciaria di Trentacoste, nel 1933

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.