Lingue

Aiace d'Oileo

Galleria d'Arte Moderna

Autore: Francesco Sabatelli
Tipologia: dipinto
Sala: sala 5

Descrizione

Il soggetto è tratto dal IV libro dell'Odissea e rappresenta Aiace nel tentativo di arrampicarsi sugli scogli per scampare alla morte. Acquistato da Leopoldo II dopo la morte dell'artista (cfr. A. G., Consultazioni II, 1828-1829), nel 1851 il quadro fu esposto alla Crocetta, apssò quindi all'Accademia e finalmente alla Galleria d'Arte Moderna di Palazzo Pitti. Il soggetto omerico si adatta in maniera esemplare allo spirito della Restaurazione: l'uomo punito per la sua protervia. L'opera romantica d'intonazione sublime fu molto apprezzata dalla critica contemporanea, tanto che venne fatta incidere dal calcografo Luigi Bardi per la sua pubblicazione della raccolta della Galleria Paladina. Eseguita nel 1829, fu l'ultima opera del giovane artista morto di tisi in quello stesso anno

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.