Lingue

Zefiro

Giardini reali - Parco della Reggia di Caserta

Autore: Gaetano Salomone
Tipologia: statua

Descrizione

Si tratta della prima statua posta sulla balaustra esterna della rampa di destra che orna la fontana di Eolo.Rappresenta uno Zefiro con dei quattro venti più ampiamente citati nei testi antichi, con Euro, Borea e Austro. Chiamato come Favonio, così ne parla Ovidio nelle sue Metamorfosi," Euro si ritirò dalla parte dell'Aurora, nel regno di Nabatèi e nella Persia ; Zefiro sta dalla parte dell'occidente, delle coste imtiepidite dal sole della sera; Borea che agghiaccia.... Austro che porta pioggia." come già detto , la scultura è opera del Salomone, il quale si adoperò non solo per gli Zefiri ma anche per alcuni "gruppi di forze" sistemati sul ponte di Sala, assieme al Brunelli, al Solari e ad Andrea Violani

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.