Lingue

Venere al bagno

Giardini reali - Parco della Reggia di Caserta

Autore: Tommaso Solari
Tipologia: statua

Descrizione

La statua è sistemata ai margini di un laghetto artificiale pittorescamente circondato di finte rocce, a ridosso del Criptoportico che si trova nella zona nord del Giardino Inglese, e rappresenta la "Venere al bagno". Raffaele Smith ritenne trattarsi di un'opera classica proveniente dalla Raccolta Farnese, e da due lettere incise sulla mammella destra dedusse trattarsi di un capolavoro del Policarmo. In realtà la statua è opera del Solari e così la descrisse il Vanvitelli: "...rappresenta Venere uscita dal bagno sostenendosi sovra una bassa conchiglia, tutta in sè raccolta e raggruppata con le gambe e braccia e mani in atto di coprirsi, rivolgendo il suo capo vagamente intrecciato dalla destra parte". Fu lo stesso Vanvitelli, responsabile per l'apprezzamento, a giudicare che per la statua si dovessero pagare all'artista quattrocentoquaranta ducati. C'è da ricordare, inoltre, che una copia della statua si trovava sin dal 1670, secondo le indicazioni della Petrelli, a Villa Medici a Roma, replicata sull'esemplare di Doisalas

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.