Lingue

Talia

Giardini reali - Parco della Reggia di Caserta

Autore: Antonio Del Medico
Tipologia: busto

Descrizione

Si tratta dela musa Talia, che rappresenta simbolicamente l'arte dellacommedia. Il Ripa ne parla come di una "...giovane di lascivo e allegrovolto, in capo hauerà una ghirlanda d'edera, terrà con la sinistra manouna maschera ridiculosa e ne i piedi i focchi...". Virgilio nel suo"Opusculus de Musis" dice: "comica lascivo gaudet sermone thalia...". Laghirlanda d'edera è il segno prerogativo della poesia comica; la musa èdunque consacrata a Dioniso ma anche ad Attis, di cui Cibele, dea dellaterra, era innamorata. In soprapporta della sala della primavera,all'interno della reggia, tra gli affreschi di Antonio Dominici compareuna allegoria dell'arte drammatica, raffigurante una giovinetta chemostra una maschera. Questa scultura in particolare, orna la fontanaMargherita, salendo per la rampa destra, ed è l'ultima statua prima delponte d'Ercole

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.