Lingue

Fontana di Venere e Adone (fontana monumentale)

Giardini reali - Parco della Reggia di Caserta

Autore: Gaetano Salomone
Tipologia: fontana monumentale

Descrizione

Subito dopo la fontana di Cerere, si trova questa rappresentante VENERE E ADONE. Il Patturelli in proposito riporta:" La lunghezza di questa fontana è di palmi 914 e di larghezza 66 e 1/2 ed è decorata nella fine colla atatua di Venere, che inutilmente si sforza di distogliere Adone dalla caccia, con varie ninfe, vari puttini con cani, e con un grande 'cinghiale', che figura Marte. "Il gruppo è opera di Gaetano Salamone, così come sottolinea il Chierici:" Nel parco le fontane erono già compiute . Quella dei Delfini è forse opera di G. Salomone, al quale si bebbono pure le altre due di Cerere e di Venere e Adone...". Lo stesso Chierici successivamente, giudica in modo assi critico l'insieme:" Le figure sono modellate con brio ma il complesso è slegato e l'acqua che irrompe da larghe bocche appare del tutto estranea al soggetto". Intale contesto risulta interessante la nota della Maderna, che tende a sottolineare l'aspetto non solo qualitativo dell'opera ma anche il contesto all'interno del quale è sorta: "L'interpretazione del mito, ancora tutta rococò, testimonia quanto tenacemente fosse attiva, sullo scorcio del secolo XVIII, la tradizione locale napoletana, dalla quale gli artisti attivi a Caserta difficilmente riescono a prendere le distanze, per affrontare coscientemente gli indirizzi neoclassici". In una nota del 1784, risulta che "D. Gaetano Salomone fa inteso a Vostra Eccellenz come si trova scolpendo in marmo di Carrara la favola di Adone per il Real Stradone e a terminato due colombi di marmo, due putti e un cane, un grosso cinghiale e una naiade..."

Photo and Text Credits: catalogo.beniculturali.it

Prova inQuadro!

Se non ti trovi al museo clicca sul link di seguito e potrai testare la nostra guida inquadrando alcune opere direttamente nella pagina DEMO.

Sei nei dintorni?

Se ti trovi nei dintorni del museo puoi raggiungerlo e inquadrando con il tuo mobile potrai scoprire l’audioguida.